Concimazione aree verdi alberature siepi prati

Una pianta si nutre sostanzialmente di luce, attraverso la clorofilla, e di acqua, attraverso le radici. In aggiunta a questo, necessita anche di piccole quantità di azoto, fosforo, potassio, calcio, magnesio, zolfo, ferro e altri microelementi. L’assorbimento di queste sostanze non è sempre così semplice ed immediato, ma richiede la mediazione del sistema radici-terreno. Cioè molte di queste sostanze possono perdersi in vari modi. Per esempio attraverso il dilavamento del terreno, oppure a causa di un insufficiente capacità dell’apparato radicale, o ancora per una impermeabilità, durezza o scarsa porosità del substrato, o infine per l’insolubilizzazione come sale di alcuni elementi (fosforo, ferro). Ecco perché non sempre corrisponde al vero l’equazione che dice: tanto somministro, tanto raccoglierò.
Nella concimazione si deve considerare tutto intero il binomio pianta/terreno. Il terreno deve essere nutrito quanto la pianta, e i suoi bisogni non sono solo minerali (azoto, potassio ecc.), ma riguardano la ricchezza in sostanza organica, la sua porosità, la sua assenza di ristagni, la sua capacità di scambio. Tutto ciò, detto in parole più semplici, significa che va salvaguardata la vita del terreno, come unica direzione equilibrata per garantire salute e buone produzioni da parte delle piante che coltiviamo.
Per salvaguardare la vita del terreno, GREENLAND mette a disposizione molti tipi diversi di sostanza organica, con il duplice scopo di nutrire le piante e il terreno, come lo stallatico (compostato o pellettato), la pollina, il pellicino, la cornunghia, la borlanda, la leonardite, l’humus di lombrico, il sangue di bue (liquido e in polvere), la torba di sfagno. Tutti questi prodotti contengono alte quantità di sostanza organica, in grado di correggere gli squilibri del terreno, e di metterlo in grado di accogliere anche prudenti somministrazioni di concimi chimici.
Tra i concimi chimici disponibili, forniamo prevalentemente dei composti bilanciati, già preparati per il settore d’uso: concime per prato e concime per piante verdi (a prevalente base azotata), concime per piante da fiore (ricco di fosforo e potassio), concime per acidofile (ricco di solfati), concime per le fasi di crescita (prevalenza fosforica), concime per l’irrobustimento del fusto e la resistenza alle malattie (prevalenza potassica) ecc. Tutti questi sia in comoda forma liquida già pronta, che in forma granulare per estensioni più ampie.
La GREENLAND si dedicherà anche al periodo Post Vendita e nello specifico alla:
• Manutenzione siepi alberature aiuole tappeti erbosi raccolta foglie;
• Gestione globale della manutenzione ordinaria e straordinaria del giardino;
• Manutenzione cura e gestione del verde commerciale e pubblico lungo l' arco di tutto l'anno con programmi di gestione ad personam.
Numerose infatti sono le aziende che forniscono prodotti e servizi per il verde, che una volta conclusa la vendita abbandonano il cliente nelle mani del destino. Operai dotati di furgone che vi danno un cellulare come reperibilità, e che poi non trovate più da nessuna parte nel momento in cui (magari sei mesi dopo) avete una pianta sofferente o necessitate di un consiglio. Oppure vivai, con tanto di sede sulla strada, dove però non esiste la competenza minima per diagnosticare una malattia o per pianificare un trattamento antiparassitario o una potatura di formazione. Quello che GREENLAND sa è, infatti, che il verde è una cosa VIVA, e come tale va trattata e rispettata, nel tempo. Se quindi la nostra societa’ vende piante, prodotti e servizi, è ancora più vero che una parte del fatturato aziendale verra’ dai servizi di post-vendita, cioè dagli interventi di manutenzione, controllo, consulenza fitopatologica, di cui ogni giardino, terrazzo, balcone ha sempre bisogno.