Consulenza aree verdi progettazione, realizzazione e manutenzione giardini aree verdi private,commerciali e pubbliche e creazione aree verdi residenziali e paesaggistiche

Consulenza aree verdi progettazione, realizzazione e manutenzione giardini aree verdi private,commerciali e pubbliche e creazione aree verdi residenziali e paesaggistiche


Per noi progettare significa capire quali scopi guidano il cliente nella scelta di fare dei lavori in giardino, quali sono i risultati che si vogliono ottenere e in quanto tempo. Inoltre sapere che tipo di manutenzione il cliente e’ disposto a fare, quali specie di piante desidera di più ecc. Questa fase è per noi del tutto gratuita e senza impegno in fase iniziale, ed assume un costo solo nel caso in cui le cose si concretizzino.
Particolare attenzione viene impiegata dalla nostra societa’ nella scelta delle piante. Vengono utilizzate, ogniqualvolta sia possibile, piante in vaso, con apparato radicale integro e sano. Molto meglio una pianta in vaso, magari più piccola, di una pianta magari più folta ma estratta dal terreno con poche radici. La prima diventerà presto bella, la seconda potrebbe non sopravvivere. Inoltre vengono scelte piante che siano adatte al clima (evitando palme, agrumi e bougainvillee nei climi freddi), posizionandole nei punti più idonei (ad esempio ortensie e aceri giapponesi richiedono luoghi più ombreggiati, mentre oleandri e rose fioriscono meglio al sole), e stando attenti alle dimensioni finali che le piante raggiungeranno (in modo da evitare che singoli grandi esemplari schiaccino il resto del giardino). Molto piacevole è poi la fase di scelta delle singole specie, che consentono il massimo sviluppo della creatività umana: fioriture differenziate nel tempo, colori che si inseguono (mono e bicromatismi, o arcobaleni di tonalità diverse), fogliame giallo, verde, glauco, rosso, gioco di forme, di profumi, di spessore, di colore. Uso di sempreverdi o di caducifoglie, di piante striscianti, a palla, arbustive, rampicanti, a cespuglio, bulbose, annuali, perenni, arboree, da frutto, spinose, da siepe, aromatiche, grasse, spoglie o folte, comunque bellissime. In questa fase e’ importante “istruire” il cliente sulla scelta delle piante piu’ idonee agli scopi del suo giardino. E’ sbagliato, infatti, riempirsi di rose e Piracantha (spinosi) se il giardino è frequentato da bimbi, così come non si devono scegliere in un condominio piante ad alta necessità di manutenzione o di prevenzione antiparassitaria. Non sarà inoltre intelligente fare crescere sopra al parcheggio auto piante che tendano a produrre melata (aceri, tigli), o in piccoli spazi frutti che temano la potatura (ciliegi, albicocchi).
Ogni progettazione richiede attenzione: le piante destinate a stare in vaso in un balcone, avranno caratteristiche diverse da quelle idonee ad un grande parco. E le piante da interni per una chiesa, uno stand fieristico o un congresso medico dovranno essere scelte in funzione della bellezza e originalità dell’insieme. Un buon progetto dura nel tempo, e vi regala giorni, mesi, anni di serena vita nel verde. Non affidatelo al caso, o a mani inesperte.